Servizi Sociali e Scolastici

Bonus Sociale per la compensazione della fornitura di Energia Elettrica

Sei_in_Bonus_ElettricoCos’è il Bonus energia elettrica?

Il Bonus sulla bolletta di energia elettrica è uno strumento introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'Energia con la collaborazione dei Comuni, per garantire alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie numerose un risparmio sulla spesa per l'energia elettrica. Il bonus elettrico è previsto anche per i casi di disagio fisico, cioè i casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.

Chi può richiederlo?

Possono accedere al bonus sociale, secondo quanto stabilito dal Governo (decreto interministeriale 28 dicembre 2007):

1.      Disagio Economico:

clienti domestici, intestatari di una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza, con potenza impegnata:

  • fino a 3 kW, per un numero di persone residenti fino a 4;
  • fino a 4,5 kW per un numero di persone residenti superiori a 4;

e che presentino una certificazione ISEE con valore dell’indicatore:

  • fino a € 7.500,00 per la generalità degli aventi diritto;
  • fino a € 20.000,00 per i nuclei familiari con 4 e più figli a carico.

2.      Disagio Fisico:

clienti domestici presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia che imponga l'uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.

Quanti bonus si possono richiedere per ogni nucleo familiare?

Ogni nucleo familiare può richiedere il bonus per un solo contratto di fornitura di energia elettrica.

A quanto ammonta il “bonus elettrico”?

Il valore del bonus è aggiornato annualmente dall’Autorità entro il 31 dicembre dell’anno precedente (per informazioni: www.bonusenergia.anci.it).

Documenti Necessari:

  • Modello di domanda, reperibile nella sezione modulistica e sul sito internet www.bonusenergia.anci.it  
  • Attestazione ISEE valida all'atto della richiesta o Certificazione sanitaria rilasciata ASL (solo per chi fa uso di apparecchiature elettromedicali)
  • Copia del documento di identità (nel caso di presentazione tramite delega, documento di riconoscimento del delegato).
  • Sono inoltre necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di energia elettrica (reperibili sulle fatture).

Il Bonus sociale è per sempre o andrà rinnovato?

Nel caso di disagio economico, la richiesta di rinnovo dovrà essere presentata ogni anno; nel caso di grave malattia che imponga l'uso di apparecchiature elettromedicali essenziali per il mantenimento in vita, il bonus verrà erogato senza interruzione fino a quando sarà necessario l'uso di tali apparecchiature.

La richiesta di rinnovo del bonus energia elettrica dovrà essere presentata ogni 12 mesi, entro un mese dalla scadenza.

Pubblicità legale

Albo pretorio on line

Pubblicazioni di matrimonio

btn iuc

Raccolta differenziata

Edilizia e urbanistica

SUAP

SIT sangro aventino

SASI spa

Beni Comuni