Servizi Sociali e Scolastici

Bonus Sociale per la compensazione della fornitura di Gas Naturale

Sei_in_Bonus_gasChe cos’è il Bonus sulla bolletta del gas?

E' una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Il bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'energia, con la collaborazione dei Comuni.

Il bonus vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL), per i consumi nell'abitazione di residenza ed è cumulabile con il bonus elettrico.

Chi ha diritto al Bonus Gas?

Il bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto (clienti domestici diretti) sia ai clienti che utilizzano un impianto condominiale (clienti domestici indiretti), se in presenza di un indicatore ISEE:

  • non superiore a 7.500 euro;
  • non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose (con 4 o più figli a carico).

Nel caso di clienti domestici indiretti il richiedente non deve essere necessariamente l'intestatario della fornitura centralizzata. Il titolare del contratto della fornitura centralizzata può essere una persona fisica o anche una persona giuridica (il condominio).

Dove presentare le domande?

Il cittadino può presentare la domanda al proprio Comune di residenza, presso l’Ufficio Politiche Sociali.

Documenti Necessari:

  • Modello di domanda, reperibile nella sezione modulistica sul sito internet www.bonusenergia.anci.it
  • Attestazione ISEE valida all'atto della richiesta o Certificazione sanitaria rilasciata ASL (solo per chi fa uso di apparecchiature elettromedicali)
  • Copia del documento di identità (nel caso di presentazione tramite delega, documento di riconoscimento del delegato).
  • Sono inoltre necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di gas naturale (reperibili sulle fatture).

Quanto vale il Bonus Gas?

Il bonus è determinato ogni anno dall'Autorità per consentire un risparmio del 15% circa sulla spesa media annua presunta per la fornitura di gas naturale (al netto delle imposte). Il valore del bonus sarà differenziato:

  • per tipologia di utilizzo del gas (solo cottura cibi e acqua calda; solo riscaldamento; oppure cottura cibi, acqua calda e riscaldamento insieme);
  • per numero di persone residenti nella stessa abitazione;
  • per zona climatica di residenza (in modo da tenere conto delle specifiche esigenze di riscaldamento delle diverse località).

Il valore del bonus è aggiornato annualmente dall'Autorità entro il 31 dicembre dell'anno precedente (per info: www.bonusenergia.anci.it).

Il Bonus Gas è per sempre o andrà rinnovato?

La richiesta di rinnovo del bonus gas dovrà essere presentata ogni 12 mesi, entro un mese dalla scadenza.

Pubblicità legale

Albo pretorio on line

Pubblicazioni di matrimonio

btn iuc

Raccolta differenziata

Edilizia e urbanistica

SUAP

SIT sangro aventino

SASI spa

Beni Comuni